Blog

l_-miss-mamma-il-concorso-dedicato-a-tutte-le-mamme-ige4

Miss Mamma, il concorso dedicato a tutte le mamme

Chi meglio di una consulente d’immagine molto preparata e celebre come Daniela Placentino puo’ spiegarci il concorso che torna nell’autunno.

Daniela, in autunno torna Miss Mamma Ticino& insubria, un suo pensiero sul concorso?

Sarà una bella occasione per le Mamme che voglio mettersi in gioco e concedersi un’esperienza unica. Lo scopo principale del concorso è quello di valorizzare al massimo la figura della Donna e, in modo

particolare quello della Mamma, colei che con dedizione e amore si occupa dell’educazione dei figli, della cura della casa, del lavoro, di tutti i doveri che quotidianamente le spettano. Quindi oltre alla bellezza delle partecipanti, verrà premiata la personalità la simpatia ma soprattutto la più…MAMMA tra le MAMME.

Il concorso può essere una rivincita per ciò che non è stato oppure una simpatica serata da vivere con leggerezza?

Direi entrambe. Quattro anni fa ho partecipato come Miss al concorso ed è stata un’esperienza fantastica, mi sono divertita tantissimo, si sono create delle belle amicizie con le altre mamme, non c’é stato accanimento ne arrivismo tra le partecipanti, ma solo la voglia di rimettersi in gioco e divertirsi, con la consapevolezza che il successo più grande l’avevamo già conquistato: i nostri FIGLI.

Puo’ dire a tutte le mamme interessate come iscriversi?

Le aspiranti Miss Mamma possono inviare entro il 30 settembre 2019, una lettera di presentazione compresa di 2 foto a: tvbcommunication@ hotmail.com.

Di seguito saranno contattate dagli organizzatori per un incontro informativo.

l_-come-vestirsi-dopo-il-parto-per-essere-femminile-e-comoda-ih9k

Come vestirsi dopo il parto per essere femminile e comoda?

Il tempo alle neomamme sembra sfuggire di mano, ma guardiamo insieme quali sono le dritte per essere curate e a posto rispettando lo stile e la personalità anche dopo il parto.

La regola é essere comode, semplici, ma mai trascurate. Vedersi carine anche se si sta prevalentemente in casa fa bene prima di tutto all’umore. Il consiglio é di curare il viso, tenendo i capelli in ordine, magari anche solo una coda o uno chignon, un orecchino al lobo come una perla o punto luce (rispettano il metallo “amico” oro/argento) possono fare molto.

Per vestire al meglio una forma corporea che probabilmente porta ancora qualche chilo in più del proprio peso forma é bene utilizzare i capi come abitini a taglio impero e top con scolli incrociati (ideali anche per poter allattare), perfetti anche i pantaloni in lycra dalla gamba skinny oppure in jersey dalla gamba anche leggermente svasata,(che compensa la linea ancora morbida di pancia e glutei) da abbinare a camicette stile vestaglia da tenere aperte o da annodare in vita, o modelli a tunica con spacchi laterali, da portare fuori dal pantalone.

Per l’intimo scegliere reggiseni di cotone con un buon supporto ma confortevoli e facilmente lavabili.

Eliminare invece i capi molto ampi e preferire quelli dalle linee più asciutte che aiutano a snellire la silhouette.

Anche gli accessori sono importanti e a volte possono fare la differenza; si può trattare di una collana, di un foulard, o, nel make-up, anche di un rossetto o di un ombretto, per essere una mamma semplicemente Unyca.

l_-perche-gli-adolescenti-si-vestono-tutti-uguali-id6s

Perché gli adolescenti si vestono tutti uguali?

Vestirsi come gli altri non significa non avere personalità perché la stanno ancora costruendo, si rifugiano dietro modelli social-mente accettati, approvati (la moda lanciata da fashion blogger, youtuber e dai social network) quindi che favoriscono l’integrazione e aiutano il confronto.

Andare contro corrente a quell’età significa o essere leader o essere “sfigati”, non alla moda. Alla fine l’abbigliamento è un modo di esprimersi e di essere ed è anche giusto che passino delle fasi in cui si vogliano sentire come altri e altre un cui cercano se stessi. Pian piano poi ci si stacca o almeno ci si dovrebbe allontanare dai modelli di omologazione sociale e trovare una propria dimensione individuale.

Il corpo viene usato come strumento per comunicare, a volte come oggetto per esprimere da un punto di vista estetico ciò che hanno dentro ed per questo che da esperta di consulenza d’immagine tengo molto ad insegnare l’abc della valorizzazione della propria figura, non stravolgendo il loro look (moda) ma educando i giovanissimi che ci si può vestire simili ma non identici perché siamo tutte persone unyche con caratteristiche fisiche diverse, e i dettagli nella scelta degli outfit possono aiutare a camuffare i piccoli difetti facendoci sentire sempre sicuri di noi stessi.

l_-seguire-un-fashion-blogger-o-affidarsi-alla-consulente-d-immagine-i2nz

Seguire un fashion blogger o affidarsi alla consulente d’immagine?

È importante fare chiarezza sui vari ruoli e professioni che il mercato ci propone. Se vogliamo seguire la moda o imitare la nostra icona di stile seguiremo e ci ispireremo al fashion blogger.

Molti fashion blogger scrivono esclusivamente per consigliare quali acquisti fare, come fossero dei personal shopper virtuali, mentre altri propongono il proprio stile personale ed altri ancora danno consigli pratici per gestire gli “outfit” di tutti i giorni, dell’alta moda, fino ad arrivare a consigliare i capi di abbigliamento più economici e trendy del momento.

Alternativa l’Influencer: individui con un più o meno ampio seguito di pubblico che hanno la capacità di influenzare i comportamenti di acquisto dei consumatori in ragione del loro charme e della loro credibilità rispetto alla moda. Fino ad arrivare alla professione del consulente d’immagine (non per meno importanza ma al momento meno diffusa), figura professionale che fornisce un servizio unico dedicato al miglioramento dell’aspetto attraverso il modo di vestirsi, muoversi e presentarsi. Si occupa di tutto quello che concerne la comunicazione non verbale: l’abbigliamento, l’igiene personale, il trucco, l’acconciatura.

Grazie all’utilizzo di tecniche quali l’analisi del colore (la scelta dei colori giusti per valorizzare la combinazione pelle, occhi e capelli), il camouflage (che nasconde i punti critici del fisico ed esalta i punti di forza), e attraverso l’analisi dello stile che i clienti desiderano, rimette a nuovo l’immagine, senza pratiche invasive. In base alle nostre caratteristiche non sempre riusciremo a seguire la moda, ma sentirsi valorizzati e unici, supera qualsiasi tendenza! Unyca il servizio su misura per te! www.unycastile.ch

l_-valigia-intelligente-i-capi-indispensabili-per-una-vacanza-al-mare-hywq

Valigia intelligente: i capi indispensabili per una vacanza al mare!

Qualcuno sarà già partito, qualcuno sta contando i giorni. Se anche quest’anno siete preoccupate di portarvi dietro il mondo, è arrivato il momento di scegliere di portare solo l’indispensabile.

La valigia perfetta esiste: ecco cosa non deve assolutamente mancare per essere super organizzate al mare:

Abiti leggeri: perfetti giorno e notte.

Borsa da mare: assolutamente indispensabile per la spiaggia. Non può mancare un bel cappello per proteggersi dal sole e un bel paio di occhiali da sole.

Costumi, scegli l’intero o il bikini, in base alla tua figura, e per i party in spiaggia (basta aggiungere una gonna pareo o un paio di shorts).

Canotte e t-shirts: facili da abbinare occupano poco spazio e sono indispensabili, anche il maglioncino di cotone: mai partire senza:..serve sempre!

Pantaloni e shorts un paio di pantaloni ampi e morbidi, uno shorts e un in jeans da alternare in spiaggia e dopo.

Le scarpe infradito per il mare, sandali comodi e a gioiello per le serate speciali. Sì alle sneakers per le escursioni.

Mi raccomando rispettate sempre i vostri colori amici e i capi e accessori su misura per la vostra fisicità e forma del viso.

l_-consulenza-d-immagine-estetica-oncologica-hmo8

Consulenza d’immagine: Estetica oncologica

Quando viene diagnosticata la malattia: oltre al peso emotivo che una donna si trova ad affrontare subentra la paura di non essere più come prima e di non piacersi più.

Attraverso il corpo, il viso, i capelli, comunichiamo col mondo esterno. Prendersi cura della propria immagine durante una terapia oncologica migliora la nostra qualità di vita, dandoci forza e favorendo il processo di guarigione.

La cura, oltre che farmacologica o chirurgica, è anche estetica. Sapere come accudire il proprio aspetto, come prepararsi ad affrontare non solo clinicamente ma anche esteticamente, le varie fasi della malattia e dei trattamenti, può avere importanti effetti sulla propria autostima e in generale sulla qualità della vita e delle relazioni.

L’uso mirato dei cosmetici, delle parrucche e degli accessori è fondamentale per ricreare una nuova immagine che accompagna la paziente in tutto il suo percorso. La cura dell’immagine che cambia passa anche attraverso l’abbigliamento “camouflage” reggiseni specifici, o indumenti pensati ad hoc.

Un tocco di unicità per tornare a sorridere e a credere in sé stesse, nonostante e contro la malattia.

l_-come-essere-bella-ogni-giorno-h97y

Come essere bella ogni giorno?

Un unico segreto: Amor proprio, si chiama amor proprio! Ogni donna ha una dote nascosta che dovrebbe far emergere, che dovrebbe mostrare prima a se stessa e poi al resto del mondo, la sua unicita’ prendersene cura ogni giorno.

Non dobbiamo necessariamente diventare irresistibili per gli altri, ma principalmente lo dobbiamo fare per noi stesse, per la nostra personalità, per il nostro mondo, perché questo potrebbe essere un grande passo per iniziare realmente a credere in noi, alzando il nostro livello di AUTOSTIMA!

Come? Con piccoli accorgimenti:
IL TRUCCO: Iniziando con un semplice make up scoprirete come essere belle con poco sforzo.
I CAPELLI:  La pettinatura svolge un ruolo molto importante nella presentazione della nostra immagine, i capelli devono sempre essere in ordine, non importa se sciolti o legati.
L’ABBIGLIAMENTO:  In base alla nostra forma fisica, lo stile e personalità il vestito giusto ci farà sentire sempre a nostro agio
I GIOIELLI/BIJOUX:  Indossate un bel paio di orecchini, che esalteranno il vostro viso, ma non dimenticatevi però l’accessorio più importante, il vostro sorriso, che vi farà apparire più belle e sicure di voi, perché qualsiasi donna quando sorride è meravigliosa.

l_-come-scegliere-gli-occhiali-da-sole-in-base-alla-forma-del-viso-h18y

Come scegliere gli occhiali da sole in base alla forma del viso

L’Occhiale da sole, più di un semplice accessorio, é l’oggetto del desiderio assoluto per donne e uomini, capace di dare carattere ad un viso e definire la personalità!

Un alleato vincente per completare un look e per donare quel no so che di intrigante misterioso… ma attenzione a non farci lusingare esclusivamente dalle proposte più glam del momento, ricordando che non tutto ciò che è di moda, è anche perfetto per esaltare la nostra bellezza.

Quindi come si fa a scegliere il tipo di occhiali più adatto a valorizzare il nostro viso?

Scegliendo dei modelli che aiutino a valorizzare i nostri tratti, invece di nasconderli o evidenziarli in maniera sgraziata. È tutta questione di proporzioni!

Qualche consiglio per scegliere gli occhiali da sole più adatti a voi!

Occhiali da sole modello extralarge: adatto a chi ha visi grandi e lineamenti pronunciati o viso ovale

Modello “occhi di gatto”: adatti a chi ha una mascella pronunciata, zigomi forti e fronte alta

Occhiali da sole rotondi: visetti piccoli, forma triangolare, a cuore o al limite squadrata. Assolutamente da evitare per chi ha il viso tondo o grande

Modello a goccia o da aviatore: adatti ai visi rotondi o con una forma po’ squadrata, oltre naturalmente ai visi ovali.

Occhiali da sole avvolgenti o a mascherina: essendo sviluppato in orizzontale, questo tipo di occhiali è perfetto per visi allungati e stretti.

l_-unyca-lo-studio-della-svizzera-italiana-tutto-dedicato-all-immagine-gs6t

UNYCA lo studio della Svizzera Italiana, tutto dedicato all’Immagine

Studio Unyca nasce a Chiasso poco meno di due anni fa ed é stato pensato per offrire a uomini e donne dall’adolescenza in poi, tutti i servizi dedicati alla consulenza d’immagine, dall’analisi del colore, del viso e della figura, al guardaroba, personal shopper, eventi moda e beauty, collaborazioni con aziende,

formazioni, seminari e workshop, pre colloqui di lavoro, consulenza sposi,…

Per tanti una scelta imprenditoriale coraggiosa, per Daniela Placentino titolare dello studio una sfida già vinta, grazie all’interesse da parte della clientela privata ma anche di aziende, cliniche ospedaliere, enti di formazione, istituiti di bellezza, saloni di parucchieri, boutique, centri commerciali e a formazioni di riqualifiche professionali in questo settore. Sapete perché? Perché il 90% delle informazioni che ci arrivano sono legate all’apparenza, e non si può trascurare tutto ciò che deve renderla positiva.

La nostra immagine è il nostro biglietto da visita con cui ci presentiamo al mondo esterno, ed è importante far sì che ci rappresenti sempre nella maniera migliore, che sia coerente con il nostro stile di vita ed il nostro ruolo, che ci faccia sentire sicuri e disinvolti, che ci dia una marcia in più nell’ambito lavorativo e nella vita di tutti i giorni.

Oggi é fondamentale lavorare sull’aspetto esteriore e se non siamo in grado di farlo da soli allora potrebbe essere utile affidarsi a un occhio esperto – e soprattutto neutrale, oggettivo – di una Consulente di Immagine che vi aiuterà a identificare la vostra immagine, rispettando il vostro stile e la vostra personalità.

Daniela Placentino - look-vincente-per-il-colloquio-di-lavoro

Look vincente per il colloquio di lavoro

Un’apparenza nuova per cambiare la realtà! Mentre il lavoro viene meno, rinnovare e curare la propria immagine risulta la scelta “vincente” fra chi l’ha perso e chi si ingegna per ritrovarlo…

Rivolgersi ed affidarsi agli esperti del settore di Consulenza d’Immagine, in vista di un colloquio é fondamentale! Se avrai l’aspetto giusto, il tuo datore di lavoro sarà ben impressionato, e sarà più probabile che ti veda come il candidato migliore.

Esiste solo una prima impressione, perciò avere il vestito adatto è il segreto per un colloquio di lavoro che abbia successo. Si perché essere chiamati ad un colloquio di lavoro é una grande opportunità, il nostro curriculum e le nostre competenze sono risultate interessanti per il posto in oggetto ma ci giochiamo tutto in pochi secondi

Il modo in cui ci presentiamo all’appuntamento dice tante cose di noi. Un nuovo taglio di capelli, il trucco, la barba; un vestito che meglio valorizza la figura, più attenzione ai colori, agli abbinamenti,…non devi snaturarti, ma ricordati che il dettaglio vince sempre.

Non sai come prepararti ad un colloquio di lavoro e come affrontarlo? Unyca “un incontro mirato ed economico” per migliorare il proprio aspetto e ritrovare l’ autostima, per far colpo quando servirà, sui selezionatori.